Antomia

È formato da 3 corpi cavernosi allungati rivestiti da involucri connettivali

  • 2 corpi cavernosi

  • 1 corpo spongioso, che riveste l’uretra

Forma, posizione, rapporti e struttura

Superficialmente è completamente rivestito da cute.

Nel pene si distinguono:

  • una radice, porzione fissa situata nella regione perineale anteriore

  • un corpo, porzione mobile e normalmente flaccida, con estremità distale ingrossata, il glande

La radice e il corpo sono rappresentati principalmente:

  • delle 2 porzioni iniziali dei corpi cavernosi del pene

  • del 1 corpo spongioso dell'uretra

CORPO CAVERNOSO

Origana dal ramo ischio-pubico, anteriormente alla tuberosità ischiatica.

  • Avvolto dal muscolo ischio-cavernoso omolaterale

  • I due corpi cavernosi convergono medialmente e superiormente rispetto al corpo spongioso.

    • Sono praticamente uniti, anche se rimane un certo spessore di tessuto connettivo fra loro

      • Formano in alto e in basso 2 solchi:

        • In basso, il solco uretrale

        • In alto, un solco da cui passano i vasi dorsali profondi

Verso l’apice del pene i due corpi si assottigliano e vengono chiusi dal glande.

image

image

Corpo spongioso

La radice del corpo spongioso è posta tra le radici dei corpi cavernosi

  • La prima parte è detta bulbo dell’uretra

    • Riceve i dotti bulbouretrali

  • Nella parte iniziale è ricoperta dai muscoli bulbo-cavernosi

  • Aderisce intimamente alla superficie inferiore del diaframma urogenitale.

  • Il corpo spongioso si pone nel solco uretrale.

  • Il corpo spongioso in avanti forma il glande. Nel quale è presene il meato uretale esterno.

  • In prossimità del glande, il corpo del pene mostra un leggero restringimento, collo del pene.

Da ricorda il prepuzio e il frenulo del prepuzio

Tonaca albuginea

I corpi cavernosi sono costituiti da un involucro fibroso, la tonaca albuginea che accoglie tessuto cavernoso (o erettile).

  • è una membrana biancastra

  • costituita da fasci di fibre collagene

  • Medialmente costituisce un sepimento interrotto da fessure (setto del pene).

Microstruttura

Il corpo spongioso:

  • lacune sanguigne di forma irregolare (cavernule) separate in maniera incompleta da trabecole che si distaccano dalla superficie interna dell'albuginea.

    • Hanno un rivestimento interno di endotelio non fenestrato

  • da tessuto erettile sparso nelle pareti di questi setti

Vascolarizzazione e fisiologia

Il pene riceve sangue dalle:

  • arterie pudende interne (vasi pari e simmetrici, rami delle aa. iliache interne)

    • Ognuna di queste arterie si suddivide:

      • Ramo Ventrale (arteria bulbouretrale) per i corpo spongioso del pene che riveste l’uretra

      • Ramo Dorsale, che si suddivide in:

        • arteria dorsale del pene, che decorre superiormente alla tonaca albuginea dell’organo

        • arteria profonda del pene, che penetra nei corpi cavernosi

Da:

  • Arteria Ventral

  • Arteria Dorsale

  • Arteria profonda

    • Non dalla dorsale

Dalle arterie entral dorsali e profonde del pene si staccano numerose arterie elicine (AE), cosi chiamate per il loro decorso a spirale quando il pene è flaccido; tali vasi sboccano negli spazi cavernsi (S)

Vene

Il sangue fuoriesce poi dagli spazi cavernosi attraverso numerose vene che vanno a confluire:

  • Nella vena dorsale del pene

  • Nella vena profonda del pene

Queste si riversano nelle vena pudenta

Corpo spongioso dell’uretra

Il corpo spongioso dell'uretra presenta un'organizzazione simile ai corpi cavernosi del pene. Ma le cavernule sono meno organizzate.

Legamenti

  • Legamento sospensore del pene

  • Legamento fundiforme

1/1