Definizione

Ponte osseo patologico che si forma tra due vertebre adiacenti, saldandole l’una all’altra. Non vanno confusi con i semplici osteofiti dell’artrosi, in cui le escrescenze ossee delle due vertebre adiacenti sono soltanto sovrapposte e non fuse tra loro.

I sindesmofiti danno luogo a rigidità del rachide.

Eziologia

Possono trovarsi in varie patologie:

  • spondiloartropatie, in particolare nella spondilite anchilosante

  • malattia iperostosante

Trattamento

La loro diagnosi è radiologica e il trattamento è rivolto alla patologia responsabile.

1/1